Point of view

Ottimizzare la logistica nelle strutture sanitarie: come controllare e tracciare la movimentazione dei componenti medicali

La grande incertezza che caratterizza i mercati sta imponendo anche alle aziende che si occupano di logistica nelle strutture sanitarie di essere sempre più flessibili, reattive e sostenibili. Un importante supporto può venire dalla soluzione Health+ sviluppata da Hiteco del Gruppo Impresoft

Pubblicato il 06 Set 2023

La gestione della logistica nelle strutture sanitarie italiane è una sfida molto sentita. Questo perché il mercato italiano delle apparecchiature medicali è particolarmente maturo: si posiziona, infatti, tra i più importanti in Europa, dopo Germania, Francia e Regno Unito. Secondo i dati di Confindustria Dispositivi Medici, nel 2021 il giro d’affari dei dispositivi medici nel nostro Paese ha raggiunto 17,3 miliardi di euro, tra spesa interna (11,6 miliardi) ed esportazioni (5,7 miliardi). Un risultato che è equivalso a una crescita del 2,7% rispetto all’anno precedente.

Nel 2021, la spesa per le strutture sanitarie pubbliche è stata di 9 miliardi di euro (+7,4% rispetto al 2020), mentre gli acquisti di dispositivi medici per il settore privato sono ammontati a 2,6 miliardi di euro (-9.9%).

Confindustria Dispositivi Medici stima che il mercato veda protagoniste circa 4.450 aziende (di cui il 35% distributori, il 56,7% produttori e l’8,3% fornitori di servizi) con circa 119.000 dipendenti (a livello continentale siamo secondi solo alla Germania).

Da sottolineare che le grandi imprese sono solo il 4,6%, per cui il settore si può dire essenzialmente costituito da una rete di piccole e microimprese. Queste sono in prevalenza concentrate in tre regioni: Veneto, Emilia Romagna e Lombardia. In quest’ultima, in particolare, ha sede il 41% di tutte le aziende del settore.

Competere in un mercato altamente concorrenziale

Un’analisi che delinea un mercato affollato, che si trova a fronteggiare una situazione contingente caratterizzata da forte incertezza. In tale contesto, assume sempre più rilevanza poter avere una visione chiara e inclusiva di tutti i comparti dell’azienda, potendo disporre di un controllo completo su tutti gli aspetti di ogni singola attività. Flessibilità e reattività sono oggi le parole d’ordine, caratteristiche che si possono acquisire tramite processi di business veloci, risolutivi, sostenibili e replicabili come solo una puntuale digital transformation può consentire di ottenere.

Aspetti quali automazione, integrazione dei processi e semplificazione delle operazioni sono gli strumenti che permettono di operare efficacemente in un mercato altamente competitivo come quello attuale. Un mercato dove le aziende sono costantemente indotte a incrementare la produttività, ridurre i costi, migliorare la customer experience e operare ottimizzazioni.

Semplificare tutti i processi

Per ottenere tali obiettivi le aziende devono poter fare affidamento su soluzioni in grado di raccogliere tutte le informazioni critiche e di renderle immediatamente accessibili nel formato adatto a tutti coloro che necessitano di usarle. Soluzioni come Health+, una verticalizzazione basata su SAP Business One e creata da Hiteco, azienda che è parte del Competence Center Business Solutions del Gruppo Impresoft, in modo specifico per rispondere alle esigenze di quelle realtà che gestiscono la logistica nelle strutture sanitarie.

In questo senso, scopo dell’applicazione è aiutare a semplificare tutti i processi tipici, dagli acquisti alle vendite, dalla trasformazione al confezionamento, dalla produzione alla distribuzione. E tutto ciò creando un flusso continuo di piani di produzione e di acquisto (MRP), gestione ordini, controlli qualità e del movimento dei materiali nei magazzini tradizionali e in conto deposito.

Attraverso Health+ ogni processo viene totalmente integrato con le funzioni amministrative/contabili consentendo di individuare in real time le relazioni esistenti all’interno di tutti i documenti creati, fatture o contratti che siano. Una funzione dei piani di controllo permette di attribuire a ogni lotto/matricola o UdC (unità di carico) i dati tecnico/gestionali specifici della propria tipologia produttiva (stato del lotto, date, certificati ecc.) potendo così avere una movimentazione delle merci controllata e consistente.

Hiteco è Gold Partner SAP e questo attesta che dispone di professionisti qualificati e certificati in grado di aiutare i clienti a raggiungere gli obiettivi di business con metodologie consolidate – sottolinea Roberto Battista, CEO di Hiteco –. Tuttavia, la profonda conoscenza del mondo SAP permette anche di andare oltre le soluzioni standard per proporre servizi personalizzati verticali innovativi indirizzati alla digitalizzazione e alla semplificazione dei processi, come è il caso di Health+. Queste personalizzazioni consentono al Gruppo Impresoft di sviluppare progetti che si affiancano al proprio core business con una particolare attenzione al progresso tecnologico e alla sostenibilità ambientale”.

FORMULA IMPRESOFT_WP_Medical

I vantaggi di un’efficace business intelligence

Uno dei principali punti di forza di Health+ è l’integrazione di funzionalità di business intelligence. Rese disponibili dall’impiego del database in memory SAP HANA, tali funzionalità incrementano la velocità nell’analisi dati, raggiungendo un’elevata efficienza, e permettono di avere in tempi rapidi report basati sui dati dell’intera azienda, accurati e personalizzabili. Inoltre, attraverso SAP Analytics Cloud è possibile stabilire un processo di pianificazione semplificato e completo, creando un singolo piano connesso tra diverse linee di business unendo le divisioni finance, supply chain, vendite e risorse umane. In questo modo, si rafforza la collaborazione in tutta l’organizzazione.

Da evidenziare poi la funzione Asset Management e Manutenzione che consente la gestione delle attività postvendita. Queste necessitano di monitoraggio e supporto e Health+ è pensata proprio per consentire di tracciare eventuali malfunzionamenti delle apparecchiature, pianificare interventi manutentivi ordinari e straordinari e fornire una completa visibilità dell’intero ciclo di vita del cliente.

Health+ gestisce anche le gare

Una funzionalità della soluzione particolarmente utile per chi opera nell’ambito della logistica nelle strutture sanitarie è la gestione della partecipazione a gare, sia pubbliche sia private. Health+ consente di tenere sotto controllo ogni aspetto, dall’individuazione dell’opportunità fino all’eventuale aggiudicazione. La soluzione di Hiteco integra un workflow studiato appositamente per il Tender Office tramite il quale è possibile costruire in maniera dinamica e modulare la proposta. Inoltre, il fornitore più idoneo per i prodotti richiesti può essere determinato attraverso una meticolosa analisi della marginalità.

Un accesso immediato dalla console di gestione consente di tracciare il risultato della gara. Nel caso di aggiudicazione, è possibile accedere al contratto di vendita generato in precedenza e configurabile per il suo utilizzo attraverso le complesse organizzazioni delle strutture pubbliche, mantenendo il costante controllo degli stati di avanzamento e di redditività.

Sempre più competitivi

Una situazione ancora instabile per gli eventi che caratterizzano il panorama internazionale induce il mercato a chiedere sempre più interoperabilità tra i sistemi, in modo da poter supportare strategie di sostenibilità all’interno di un’economia circolare e virtuosa che, con molta fatica, sta tentando di prendere forma. Il settore delle apparecchiature medicali non è esente da queste dinamiche e tantomeno lo sono le aziende che si occupano della logistica nelle strutture sanitarie. La disponibilità di una soluzione come Health+ offre l’occasione per avere un adeguato supporto in ogni attività in modo da migliorare la produttività e ridurre i costi, risultando così sempre più competitivi.

Contributo editoriale sviluppato in collaborazione con Hiteco – Gruppo Impresoft

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Approfondimenti

L
logistica

Articolo 1 di 5