Dal Gruppo

Digital360: il fatturato cresce del 50%

I risultati preconsuntivi consolidati del primo semestre 2022: fatturato a 25 milioni di euro, EBITDA a 4,9 milioni di euro

15 Lug 2022

“I risultati ottenuti nei primi sei mesi del 2022 sono ancora una volta motivo di grande soddisfazione e dimostrano l’efficacia della nostra strategia fortemente improntata alla crescita, sia organica che per vie esterne”. Così Andrea Rangone, Presidente di Digital360, commenta i risultati preconsuntivi consolidati del primo semestre 2022.
E, in tale contesto, chiarisce anche il ruolo delle acquisizioni:Da sempre, hanno avuto per noi un duplice scopo, oltre a quello di accelerare la crescita: consolidare mercati molto frammentati e portare a bordo di Digital360 co-imprenditori in gamba, con la nostra stessa visione e cultura”, sottolinea Rangone.

I numeri della crescita

Di seguito, i principali dati semestrali consolidati preconsuntivi per il 2022:

  • il fatturato del Gruppo cresce del 50%, anche grazie alle acquisizioni concluse nella seconda metà del 2021, raggiungendo un valore di quasi 25 milioni di euro, contro i 16,2 milioni del semestre precedente
  • l’EBITDA del Gruppo cresce di circa il 30% e raggiunge i 4,9 milioni di euro (contro i 3,7 milioni di euro del primo semestre 2021).

A questa crescita si aggiunge quella delle società acquisite nel corso di quest’anno: le acquisizioni contrattualizzate valgono complessivamente nei sei mesi circa 9 milioni di ricavi e 2 milioni di EBITDA.

Positivo anche l’andamento finanziario del Gruppo con una PFN che, nonostante gli investimenti fatti, i vendor loan del 2021 pagati e le acquisizioni concluse, resta creditoria per circa 2 milioni di euro (contro i 3,1 creditori del 31.12.2021).

digital360-fatturato
Digital360 – Principali indicatori economici (Mln euro): confronto 2022 1H / 2021 1H (fonte: Gruppo Digital360)

Adattarsi ai mercati in rapida crescita

“Ci troviamo di fronte a mercati che crescono molto rapidamente anche grazie all’accelerazione data dalla pandemia e dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) ed al processo di trasformazione digitale in atto in Italia e all’estero – dichiara Gabriele Faggioli, CEO di Digital360 –. In questi mercati la nostra strategia è molto chiara da sempre: puntare su un modello di business innovativo, capace di integrare consulenza professionale specializzata con servizi ad abbonamento basati su piattaforme tecnologiche as-a-service (Martech e Consultech)”.

Fiducia anche nel futuro

“Oltre ai buoni risultati conseguiti nel primo semestre, guardiamo con molta fiducia al secondo semestre e ai prossimi esercizi – dichiara Raffaello Balocco, CEO di Digital360 –. Le acquisizioni concluse nel corso del 2021 e nella prima parte del 2022, infatti, rafforzano molto il nostro posizionamento sul mercato e il team imprenditoriale di Digital360: per questo, possiamo guardare con serenità la forte crescita che ci aspettiamo per i prossimi anni”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5