L'iniziativa

Premio Innovazione Digitale in Sanità 2024

ASL, AO, ASST, ATS, IRCCS, Ospedali Privati, Case di Cura, Centri di riabilitazione, RSA, Regioni, Associazioni di Medici, Associazioni di Pazienti… È tutto pronto per raccontare e condividere le vostre storie d’innovazione in Sanità. Come ogni anno, HealthTech360 – in collaborazione con l’Osservatorio Sanità Digitale del Politecnico di Milano che ha lanciato il Premio – sarà al centro di questa importante iniziativa di promozione, condivisione e divulgazione della trasformazione digitale della Sanità

Pubblicato il 31 Gen 2024

In Italia viviamo il paradosso – come emerge dai numeri del DESI – di avere gli strumenti digitali per fare innovazione nella stessa misura (o quasi) degli altri Paesi leader – ma di essere, invece, agli ultimi posti nell’utilizzo dei medesimi. Uno dei problemi è l’incapacità di progettare assieme. Di coinvolgere i destinatari dell’innovazione nella creazione di valore.

L’altro è quello di non riuscire a condividere l’innovazione.

Non riusciamo a tirarla fuori dai laboratori delle università, dalle startup della digital health, dai reparti degli ospedali e degli istituti di ricerca, dalle direzioni strategiche sanitarie e ospedaliere che ogni giorno tirano fuori idee meravigliose e innovative per la Sanità delle quali, per diverse ragioni, pochi vengono a conoscenza. Sembra che ognuno degli attori dell’innovazione lavori per conto suo.

Senza condivisione e contaminazione delle idee, tuttavia, non c’è innovazione vera.
È importante raccontare al mondo cosa si sta facendo. Confrontarsi. Collaborare. Con un approccio orientato all’open innovation in cui clinici, ricercatori, tecnologi, partner industriali e startup possano lavorare insieme. Con un obiettivo comune: supportare l’ecosistema Salute per la messa a terra delle tecnologie.

Ed è proprio nella direzione della condivisione e della divulgazione dell’innovazione che va il Premio Innovazione Digitale in Sanità 2024, una manifestazione che rappresenta l’occasione per presentare e raccontare le proprie storie d’innovazione in Sanità e per la quale anche quest’anno, HealthTech360, in linea con la propria mission – in collaborazione con l’Osservatorio Sanità Digitale del Politecnico di Milano che ha lanciato il Premio – racconterà i protagonisti dell’innovazione ed entrerà nel cuore delle tematiche dei progetti che riusciranno ad utilizzare al meglio le tecnologie digitali.

Gli obiettivi del Premio Innovazione Digitale in Sanità 2024

Il Premio Innovazione Digitale in Sanità – si legge nella pagina di presentazione dell’edizione 2024 – nasce per creare occasioni di conoscenza e condivisione dei progetti che si sono distinti per la capacità di utilizzare le tecnologie digitali come leva di innovazione e cambiamento nel mondo della Sanità in Italia.

WHITEPAPER
Cosa si può chiedere a ChatGPT? Scarica la guida 2023: consigli per l’uso, esempi ed opinioni

L’iniziativa – rivolta ad ASL, AO, ASST, ATS, IRCCS, Ospedale Privati/Case di Cura, Centri di riabilitazione, RSA, strutture sovraziendali (ad esempio, “Area Vasta”), Regioni, Associazioni di Medici, Associazioni di Pazienti e a tutti gli operatori del Sistema Sanitario, si pone l’obiettivo di:

  • sostenere la cultura dell’innovazione digitale in Sanità
  • generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle esperienze di eccellenza
  • premiare e dare visibilità alle realtà più innovative
  • contribuire ai processi di ricerca e alla raccolta di best practice.

Premio Innovazione Digitale in Sanità 2024: criteri di valutazione, giura e premiazione

Ad esaminare i progetti del Premio Innovazione Digitale in Sanità 2024 sarà una commissione di esperti dell’Osservatorio che individuerà i finalisti in base ai seguenti criteri di valutazione:

  • Grado di innovazione della soluzione: applicazione di tecnologie allo stato dell’arte, novità tecnologica dell’applicazione, ecc.
  • Diffusione e impatti: estensione dell’area servita, numero di cittadini/operatori coinvolti, impatto sui processi, impatto sociale in caso di servizi e/o piattaforme di pubblica utilità, ecc.
  • Modalità di gestione del progetto: utilizzo di adeguate politiche di change management, piani di formazione, stime sui benefici apportati dalla soluzione presentata, ecc.

I casi finalisti – i cui referenti saranno avvisati con una mail da un membro del team dell’Osservatorio alcuni giorni prima del suddetto Convegno di presentazione – saranno presentati il 23 Maggio 2024 davanti a una giuria qualificata – composta da circa 25 esperti – che decreterà i vincitori del Premio.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5