Warehouse Management System

Software per la logistica sanitaria: le soluzioni per Ospedali, Aziende Sanitarie e Pharma

Digitalizzare i flussi logistici in Sanità genera efficienza, controllo dei costi e una migliore assistenza sanitaria. Un warehouse management system adeguato alle esigenze del settore è un passo fondamentale per ogni organizzazione sanitaria. Ecco alcuni esempi di cosa offre il mercato italiano

Pubblicato il 28 Ago 2023

Emanuele Villa

L’efficienza dei processi logistici – basti pensare ad Amazon – è diventata negli anni un fattore critico di successo per buona parte delle imprese.

Per gli operatori sanitari, dagli ospedali ai produttori di dispositivi fino ai grandi distributori di farmaci, la situazione non è diversa, ma ha una serie di complessità aggiuntive derivanti dalle peculiarità del settore sanitario e dalla folta regolamentazione in essere.

Soluzioni e software per la logistica sanitaria: perché sono così importanti

Nell’approfondimento, qui su HealthTech360, sul ruolo chiave della logistica sanitaria, abbiamo visto come uno dei principali obiettivi che le Aziende Sanitarie stanno cercando di raggiungere sia rendere più efficiente l’organizzazione interna e più efficaci i servizi erogati ai cittadini.

WHITEPAPER
eIDAS e conservazione a norma: hai le carte in regola?
Cloud storage
SaaS

In tutto ciò, è evidente come sia fondamentale dotarsi di soluzioni e software per la logistica sanitaria che consentano di mettere in pratica i peculiari obiettivi strategici della propria organizzazione sanitaria.

Se in qualsiasi altro settore, infatti, una rottura di stock rappresenta un danno economico, l’impatto nell’Healthcare è decisamente più grave ed esteso.

Prendiamo ad esempio una grande struttura sanitaria. Il suo centro logistico deve gestire non soltanto in modo accurato gli approvvigionamenti di farmaci, di dispositivi medicali e di forniture di ogni genere e natura, ma deve anche ottimizzare il consumo dei prodotti e materiali stoccati, gestire al meglio i flussi di magazzino per evitare inefficienze e sprechi, prevenire che i farmaci vadano in scadenza e far sì che la struttura possa disporre dello specifico macchinario nel minor tempo possibile. L’onere, dunque, è davvero notevole.

Verso la logistica sanitaria 4.0

Per rispondere alle sfide di cui sopra, sono necessari appositi software per la logistica sanitaria correttamente integrati con il backend gestionale (ERP).
I sistemi in questione sono i warehouse management system (WMS), software – nella fattispecie dedicati alla logistica sanitaria – progettati per ottimizzare i flussi logistici (dalla ricezione della merce all’invio) sfruttando al massimo le potenzialità della digitalizzazione, in particolare in ottica di tracciabilità.
L’integrazione nativa con i dispositivi di campo, con tutto l’universo dell’IoT, con i sistemi di localizzazione (RTLS) e con soluzioni di automazione come Automatic Guided Vehicle – AGV, sistemi miniload e magazzini automatici, è alla base del percorso della logistica interna verso il paradigma 4.0.

Software per la logistica sanitaria: un mercato in forte crescita

Il mercato globale WMS, valutato  da Grand View Research a 3,4 miliardi di dollari nel 2022 con una crescita (CAGR del 19%) che lo porterà ad espandersi a 13,3 miliardi di dollari fino al 2030 – circa 7,6 miliardi nel 2029, invece, secondo Data Bridge Market Research – è trainato dalla crescente complessità delle catene di fornitura e della trasformazione dell’intero segmento logistico da centro di costo a elemento costitutivo del vantaggio competitivo.

Il mercato europeo dei WMS, valutato da Data Bridge Market Research attorno agli 854 milioni di dollari nel 2021, dovrebbe raggiungere i 2,8 miliardi di dollari entro il 2029, registrando un CAGR del 16,3%.

software-logistica-sanitaria-mercato-globale-WMS
Mercato globale Warehouse Management System (fonte: Data Bridge Market Research)

I vantaggi dei software WMS per le strutture sanitarie

Un software logistico verticale consente alle strutture sanitarie di gestire in modo efficiente le proprie scorte, la movimentazione e la distribuzione dei prodotti, garantendo la conformità alle normative

Non sorprende, dunque, come molte aziende specializzate nello sviluppo software offrano soluzioni sempre più avanzate in termini di modularità, estensione funzionale e supporto per le dinamiche 4.0, tra cui:

  • user experience ottimizzata per dispositivi mobile (smartphone inclusi)
  • mappe per l’ottimizzazione dei percorsi negli ambienti logistici
  • funzionalità di navigazione indoor assistita
  • pieno supporto per soluzioni di automazione
  • algoritmi di intelligenza artificiale finalizzati a migliorare specifici processi come lo stoccaggio delle merci (put-away) o la costosa fase di prelievo (picking), magari di concerto con avanzati sistemi goods-to-man.

Software per la logistica sanitaria: un ampio ventaglio di soluzioni

Le migliori piattaforme WMS in commercio puntano sulla versatilità. Solitamente, si tratta di soluzioni modulari, che possono essere adattate alle esigenze specifiche dell’universo sanitario mediante configurazione e parametrizzazione. Non mancano, tuttavia, soluzioni già verticalizzate, con particolare focus sulla tracciabilità dei farmaci e delle scadenze (adozione della logica FIFO/First in First Out, o  FEFO/First Expired First Out), capacità di integrazione con sistemi sanitari in uso dai diversi operatori (dalle strutture ospedaliere alle farmacie) e con l’universo IoT (ad esempio, per le temperature dei farmaci), nonché sul supporto per informazioni e codici ad hoc come MinSan, che è il numero assegnato dal Ministero della Salute a ogni articolo sanitario.

Di seguito, senza pretesa di esaustività, alcuni esempi di soluzioni, applicazioni, piattaforme e software per la logistica sanitaria disponibili sul mercato italiano.

Automa Sanità: logistica ospedaliera a 360°

Automa Sanità, sviluppato dall’italiana A&D Srl, rientra nell’ambito delle soluzioni verticali finalizzate a ottimizzare “l’intero processo della logistica ospedaliera, a partire dal magazzino centrale fino alle scorte di reparto”.

La soluzione è integrabile con qualsiasi ERP, supervisiona e gestisce i processi della logistica interna e garantisce la tracciabilità di lotti e scadenze attraverso la semplice lettura di codici barcode con dispositivi RF.

Questo software per la logistica sanitaria, come sottolinea l’azienda, è parametrizzabile e consente di definire scorte minime e massime di reparto, con conseguente (eventuale) generazione automatica di richieste di riapprovvigionamento.

Tra i numeri dichiarati dal produttore:

  • 45% – soglia di aumento della capacità di stoccaggio
  • 35% – soglia di aumento della produttività
  • 30% – soglia risparmio economico
  • 100%tracciabilità articoli
  • 0 – errori nei processi
  • 0 – articoli scaduti.

Equipe: approvvigionamenti, consumi e controllo della spesa sanitaria

Connect Informatics è l’azienda italiana che propone Equipe, una “piattaforma applicativa integrata per la gestione dei processi clinici, amministrativi e organizzativi di strutture sanitarie e sociosanitarie, pubbliche e private”.

Il raggio d’azione della piattaforma è sensibilmente più ampio rispetto alla logistica interna, ma incorpora un modulo logistico (Farmacia e logistica) proposto come sistema completo di gestione e controllo dei flussi e del magazzino.

La soluzione tiene traccia delle scorte, supervisiona i processi di approvvigionamento, di immagazzinamento e di distribuzione, oltre a verificare i consumi, ottimizzare l’uso delle risorse e la spesa sanitaria.

Di seguito, le specificità dichiarate dal produttore:

  • Approvvigionamenti e scorte sotto controllo
  • Verifica dei consumi di sala e reparto
  • Ottimizzazione dell’utilizzo delle risorse e controllo della spesa sanitaria
  • Tracciabilità degli approvvigionamenti e dei rapporti con i fornitori.

Intellimag Pro Healthcare: la logistica farmaceutica nelle aziende sanitarie 

Infolog, parte di Var Group, propone INTELLIMAG pro-healthcare, un WMS per la logistica farmaceutica nelle aziende sanitarie. Si tratta dunque di una soluzione verticale che punta a ridurre la complessità e ad ottimizzare l’intero flusso logistico delle aziende sanitarie per i prodotti farmaceutici, così come per i dispositivi, gli strumenti e il materiale di consumo.

La soluzione si fa carico dell’ottimizzazione dell’intero percorso che va dal ricevimento dei prodotti alla spedizione ai reparti, ma anche di tutta l’area dei resi (a reparto e a fornitore), dell’inventario e della schedulazione delle attività delle risorse.

Tra le specifiche evidenziate dal produttore:

  • Gestione magazzini ospedalieri e distribuzione ai reparti
  • Riduzione della complessità organizzativa
  • Schedulazione automatica attività di magazzino
  • Monitoraggio in tempo reale delle attività con KPI e indicatori configurabili dall’utente.

Easy WMS: gestione magazzino (anche) per Sanità e Pharma

Mecalux è un Gruppo internazionale – con rete di distribuzione anche in Italia – attivo nel settore dei sistemi di stoccaggio.
La sua offerta include Easy WMS, un software di gestione magazzino personalizzabile per soddisfare le esigenze dei vari settori, compresi Sanità e Pharma.
Secondo il produttore, questo software per la logistica sanitaria è in grado di ridurre le operazioni di movimentazione fino al 30% e aumentare la capacità di stoccaggio fino al 40%.

Software gestione magazzino | Easy WMS
Easy WMS si Mecalux è un software di gestione magazzino personalizzabile per vari settori, tra i quali Sanità e Pharma (fonte: Mecalux Italia)

Un caso di successo riguarda un grande magazzino con più di 3.300 referenze di medicinali e dispositivi medici, in cui il software ha permesso di aumentare la produttività del magazzino del 36%.

Health+: la gestione dei processi per le aziende Medical Devices

Health+ è una verticalizzazione basata su SAP Business One creata da Hiteco – azienda parte del Competence Center Business Solutions del Gruppo Impresoft – per rispondere in modo specifico alle esigenze delle realtà che gestiscono la logistica nelle strutture sanitarie.

L’applicazione aiuta a semplificarne tutti i processi tipici (acquisti, vendite, trasformazione,  confezionamento, produzione, distribuzione) creando un flusso continuo di piani di produzione e di acquisto (MRP), gestione ordini, controlli qualità e del movimento dei materiali nei magazzini tradizionali e in conto deposito.

Attraverso Health+ ogni processo viene integrato con le funzioni amministrative/contabili consentendo di individuare in real time le relazioni esistenti all’interno di tutti i documenti creati, fatture o contratti che siano. Una funzione dei piani di controllo permette di attribuire a ogni lotto/matricola o UdC (unità di carico) i dati tecnico/gestionali specifici della propria tipologia produttiva (stato del lotto, date, certificati…) ottenendo in tal modo una movimentazione delle merci controllata e consistente.

Silwa: ottimizzazione dei flussi produttivi e logistici

L’italiana Stesi propone al mercato il proprio software proprietario Silwa, che rientra nella categoria delle soluzioni di Supply Chain Execution con tratti caratteristici sia dei WMS che dei MES (Manufacturing Execution Systems).

Nativamente modulare, Silwa punta a ottimizzare tutti i flussi produttivi e logistici, con integrazione verso il backend aziendale da un lato (ERP) e il macrocosmo (4.0) dei dispositivi di campo dall’altro.

Il sistema è integrabile con magazzini completamente automatici, con carrelli a guida autonoma, con sistemi di real time location (RTLS) e molto altro.
Pur non esistendo una verticalizzazione ad hoc per il mondo sanitario, la flessibilità della soluzione ne rende potenzialmente possibile l’integrazione.

WHITEPAPER
La guida completa per la gestione dei dati di impianto in sicurezza grazie a un sistema OT/IIoT
Cybersecurity
Business Analytics
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Approfondimenti

L
logistica
S
supply chain

Articolo 1 di 5